My CV in Italian

Pietro Di Bello Curriculum Vite

Sono un agile dev appassionato, un agile coach e trainer.
Mi piace partecipare alla realizzazione di prodotti che possono cambiare la vita delle persone.

Credo nella forza e nel potere del lavoro in team, e mi sforzo di aiutare le singole persone e i gruppi nella loro crescita professionale e nella scoperta di modi migliori di lavorare.

Cerco di applicare i principi e i valori dei metodi agili e del lean nella vita professionale di tutti i giorni.

Trovo appagante lavorare assieme ai team di sviluppo, per aiutarli nello sviluppo e nell'adozione delle pratiche tecniche migliori per il loro contesto e gli obiettivi che vogliono raggiungere.

Cosa faccio

Attualmente lavoro in XPeppers, dove aiuto i clienti a trasformare le loro idee in prodotti digitali. Uso i metodi agili, e più in generale qualunque approccio che contribuisca al successo dei progetti.
In questo senso credo molto nei rilasci continui e fin da subito di valore verso il cliente, per aiutarlo ad ottenere dal nostro sviluppo il massimo vantaggio competitivo rispetto ai loro competitori.

In XPeppers cerco di mettere uguale sforzo nello sviluppo dei prodotti e nella crescita dei miei colleghi di team, adottando le pratiche di cui ho visto in questi anni il valore: pair-programming, eccellenza tecnica, clean code, refactoring e testing automatico.
Aiuto i miei colleghi anche nel loro percorso di crescita individuale, supportandoli nello studio teorico e pratico, e cercando di insegnare loro l'essenza dei metodi agili.

Sì, mi piacciono molto i metodi agili.

Ho iniziato con eXtreme Programming (XP) nel 2002, nel primo team XP in Italia.
Poi ho ampliato la mia esperienza con Scrum, Lean e Kanban, i cui principi mi hanno ispirato e guidato nel andare oltre le pratiche tecniche per lo sviluppo del software.

Alla fin fine, "essere agili" significa per me seguire un approccio "inspect & adapt", procedere a piccoli passi, usare corti feedback loops, imparare costantemente dagli errori e visualizzare tutto quanto sia possibile visualizzare (ovvero quasi tutto!).
E lavorare assieme.

Tecnicamente parlando, nella mia carriera ho usato Java e Ruby per diversi anni. Ho anche usato Javascript, principalmente lato server (NodeJS).
Conosco bene tutto l'ecosistema Java, e ora come ora mi sta piacendo molto Kotlin.

Oltre ai linguaggi di programmazione, cerco costantemente di adottare tecniche e pratiche che mi aiutano a lavorare meglio, riducendo i rischi e abbassando lo stress in tutti i contesti in cui mi trovo: tra le tante, posso citare il Test-Driven Development, il Refactoring, la Continuous Integration, la Project Automation (e pratiche DevOps, se servono).

Credo molto nel potere della visualizzazione, a partire dal visualizzare il value stream di un processo produttivo, descrivere il workflow di un team su una board, esplorare idee e fare brainstorming.
Ho avuto anche qualche esperienza sull'uso di Eventstorming per esplorare domini e processi dei nostri clienti e della nostra stessa azienda.

Tutte queste attività, nella mia esperienza, aiutano sia te che il tuo team a costruire una comprensione condivisa, creano allineamento tra le persone e consentono di afferrare nuove idee ed opportunità di miglioramento non ancora evidenziate.

Mi considero un full-stack developer, nel senso che mi preoccupo e mi prendo cura dei risultati complessivi di un progetto, non semplicemente dello spostare in DONE i task che sono sulla lavagna del mio team.

Sono trainer sulle pratiche agili, sia tecniche che di processo.

Sono anche uno speaker, quando possibile, perché mi piace condividere quello che ho imparato e ricevere feedback da quanto sto facendo e dalle idee che presento. E anche perché mi piacciono le sfide.

Qualche presentazione passata:

Dove trovare altre informazioni su di me

LinkedIn: https://it.linkedin.com/in/pietrodibello

GitHub: https://github.com/xpepper

Presentazioni

Blogging: https://gist.github.com/xpepper

Inteviste

Ho avuto il piacere di partecipare come ospite ad un ciclo di cinque episodi di Scrum Master Toolbox, un bellissimo podcast sui metodi agili:

  1. http://scrum-master-toolbox.org/2016/12/podcast/pietro-di-bello-on-the-3-dimensions-of-success/
  2. http://scrum-master-toolbox.org/2016/12/podcast/pietro-di-bello-on-the-5-problems-every-scrum-master-must-help-the-team-recognize-and-own/
  3. http://scrum-master-toolbox.org/2016/12/podcast/pietro-di-bello-describes-effective-tools-for-change-management/
  4. http://scrum-master-toolbox.org/2016/12/podcast/pietro-di-bello-on-the-dynamic-definition-of-success/
  5. http://scrum-master-toolbox.org/2016/12/podcast/pietro-di-bello-describes-symptoms-of-systemic-problems/

### Dati anagrafici

Studi

Lingue conosciute